Precursori e Banca d Italia - BDI

Precursori e Banca d Italia - BDI

Precursori e Banca d Italia - BDI

Nel 1893 nasceva la Banca d'Italia (una società di capitali) dalla fusione di 3 preesistenti istituti di emissione; la Banca Nazionale nel Regno d'Italia, la Banca Nazionale Toscana e la Banca Toscana di Credito; da notare che tutte le banche cessarono emissioni di banconote tranne il Banco di Napoli e il Banco di Sicilia (fino al 1926). I contrassegni delle banconote emesse dalla banca d'Italia sono i seguenti:

diritto  "TESTINA D'ITALIA" (dal 1896 al 1946) Busto dell'Italia a s. con diadema e collana di perle - colore rosso vermiglio; "MEDUSA" (dal 1947 al 1970) testa di fronte della medusa, figura femminile mitologica, colore rosso vermiglio; "LEONE DI SAN MARCO" (dal 1971 al 2001) leone alato con gli stemmi delle tre repubbliche marinare.

rovescio "DECRETO" (dal 1896 al 1925) scritta in 4 linee in stampatello; "FASCIO"  (dal 1926 al 1943) fascio littorio con scritta OTTOBRE 1922; monogramma "BI" (dal 1943 al 2001)

Le serie sostitutive vengono contrassegnate dall elettere W, Z. X

Precursori e Banca d Italia - BDI

Banconota emessa dal 16/6/1915 al 7/8/1920, con filigrana nell'ovale con testa di Dante Alighieri. Maestosa e molto rara banconota fu usata durante il primo conflitto mondiale, sono da considerarsi molto rare tutte le emissioni (R3)

Precursori e Banca d Italia - BDI Precursori e Banca d Italia - BDI